Manutenzione ordinaria: le regole del perfetto funzionamento della caldaia
9 novembre 2018
0

Manutenzione ordinaria e straordinaria: quali sono le differenze, perché è fondamentale farla, a chi affidarsi e come non rimanere mai a piedi.

Manutenzione ordinaria è sinonimo di lungimiranza. Si parla di manutenzione in molti diversi ambienti e, in effetti, questa pratica è alla base del mantenimento della maggior parte di impianti, strutture, opere. Anche i quadri e le statue vengono manutenute a loro modo.

La manutenzione è quindi tutto ciò che ti serve per essere sicuro che un impianto o una qualsiasi struttura vada avanti a funzionare al meglio.

Nella fattispecie la manutenzione ordinaria ha una valenza ancora più fondamentale. È stato attestato negli anni che ogni qualvolta qualcosa soggetta a deterioramento necessitasse di riparazione questa si poteva prevenire, schedulare, programmare. È così che la manutenzione è diventata ordinaria.

Consideriamo questa pratica come una mera questione di sicurezza e per farlo prendiamo ad esempio un mezzo che in molti di noi hanno preso almeno una volta nella propria vita: l’aeroplano. Non è difficile pensare che se non fosse per la manutenzione fatta ogni volta su un aereo non si potrebbe dire che volare è il sistema di viaggio più sicuro che esista.

Esattamente alla stessa maniera bisogna considerare la manutenzione per altri strumenti come ad esempio, in ambito casalingo, la caldaia.

Chiunque possiede una caldaia in casa propria. C’è chi ce l’ha privata in casa, e chi la condivide con altri grazie al sistema di riscaldamento centralizzato. In entrambi i casi però una caldaia necessita della manutenzione. Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

manutenzione ordinaria

Manutenzione ordinaria: cos’è e come funziona?

Si intende con manutenzione ordinaria, l’insieme delle azioni manutentive che hanno quale unico scopo quello di riportare un sistema (o un suo componente) da uno stato di avaria, allo stato di buon funzionamento precedente l’insorgere del problema, senza modificare o migliorare le funzioni svolte dal sistema, né aumentarne il valore, né migliorarne le prestazioni. Questa è la dicitura che wikipedia dà quando si cerca che cos’è una manutenzione ordinaria.

Se esiste una differenziazione tra ordinario e straordinario è una diversità di natura tecnica; infatti la prima include tutto ciò che è manutenzione correttiva e preventiva minore. La revisione ordinaria di una caldaia è molto simile a quella che necessita la vostra automobile. Serve quindi per garantire il perfetto funzionamento nel tempo e prolungano la longevità della caldaia.

Manutenzione straordinaria: quali sono le differenze con quella ordinaria.

Nonostante i nomi siamo molto simili, il prefisso “stra” è esattamente ciò che ne determina la differenza epocale. La manutenzione straordinaria è infatti una lavorazione più complessa che non viene preventivata e programmata nel tempo, ma viene fatta nel solo ed esatto momento del bisogno.

Infatti secondo Wikipedia si intende con manutenzione straordinaria, in genere l’insieme delle azioni migliorative (Manutenzione migliorativa), la Manutenzione preventiva rilevante (quali ad esempio revisioni, che aumentano il valore dei sistemi e/o ne prolungano la longevità), ed in taluni casi anche correttive (Manutenzione correttiva), quando l’intervento correttivo aumenta in modo significativo il valore residuo e/o la longevità del sistema, il cui scopo non è dettato da un’esigenza impellente di ripristinare il livello ottimale di funzionamento, ma piuttosto da una gestione economica, nel tempo, del sistema mantenuto.

Caldaie a condensazione condominiali: la manutenzione del riscaldamento centralizzato.

Se è vero che è più facile pensare al proprio orticello piuttosto che al bene comune, la manutenzione ordinaria delle caldaie a condensazione condominiali danno la prova che l’insieme fa la forza.

La manutenzione ordinaria di una caldaia a condensazione condominiale non è molto differente, nel concetto, alla manutenzione di una caldaia a singola utenza. Ciò che la rende davvero diversa è la necessità schiacciante di una manutenzione preventiva. L’esempio potrebbe essere la revisione della propria automobile e la manutenzione di un aeroplano. È subito chiaro che se non si revisiona la propria auto la possibilità di incidente aumenta solo per il proprietario dell’auto o pochi altri. Nel caso dell’aeroplano è nettamente più pericoloso.

Il confronto è lo stesso per quanto riguarda le caldaie a condensazione condominiali.

Da qualche anno la legge ha stabilito che i sistemi di riscaldamento condominiali possono essere di un solo tipo: riscaldamento centralizzato. Questo significa che tutte le caldaie condominiali dovevano essere sostituite da un’unica caldaia posta ai piedi del palazzo e collegata ad ogni appartamento tramite una fitta rete di tubature. Questo avrebbe portato a un notevole miglioramento ecologico, motivo per cui è stato scelto dallo stato di attuare questa legge. Quello che è arrivato come conseguenza è il risparmio energetico e quindi economico.

manutenzione ordinaria

Valvola termostatica prezzo. Il risparmio sul riscaldamento.

La manutenzione ordinaria di un impianto di riscaldamento riguarda anche i magici strumenti valvole termostatiche e contabilizzatori di calore.

Queste due sono le responsabili del massimo comfort possibile e del massimo risparmio possibile in un sistema di riscaldamento.

Avere una valvola termostatica installata sul calorifero di casa vostra non significa solamente avere il controllo completo del riscaldamento di casa vostra. Per questo motivo il valvole termostatiche prezzo non deve essere un motivo di spavento o tentazione a rimanere con il proprio vecchio impianto di riscaldamento.

Verrebbe sicuramente da pensare che spendere per risparmiare è un concetto che pecca di sensatezza. Ma non è così e ora vediamo il perché.

Quando digitate valvole termostatiche prezzo su Google, quello che state effettivamente cercando è quanto costano fisicamente le valvole termostatiche. Ma quello che dovreste sapere è quanto questa spesa vi farà risparmiare. Si è calcolato una cifra del 30% in più di risparmio sulla bolletta grazie all’uso di questi strumenti.

È per questo motivo che la manutenzione ordinaria è essenziale. La motivazione è la più mera conosciuta: se non funzionano a dovere, il risparmio non è assicurato.

Era interessante? Condividilo

Contattaci Ora